150 ANNI CON IL NASO ALL’INSÚ: DAL TELESCOPIO DI SCHIAPARELLI AGLI STRUMENTI ASTRONOMICI DI PROSSIMA GENERAZIONE

150 ANNI CON IL NASO ALL’INSÚ: DAL TELESCOPIO DI SCHIAPARELLI AGLI STRUMENTI ASTRONOMICI DI PROSSIMA GENERAZIONE

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 29/09/2017
19:00 - 20:30

Luogo
Museo Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci


M2 – sala delle colonne

 

Ne parliamo con il presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, con il responsabile tecnico del progetto europeo dell’ESO che costruirà in Cile il telescopio più grande e sofisticato mai realizzato e con alcuni scienziati che collaborano alla sua realizzazione e che lo utilizzeranno per indagare sempre più a fondo i segreti dell’Universo.

Intervengono
Fiorenzo Galli, Direttore Generale Museo
Nicolò D’Amico, Presidente INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica)
Roberto Tamai, Programme Manager di E-ELT, ESO (European Southern Observatory)
Gianpiero Tagliaferri, Direttore Osservatorio Astronomico di Brera / INAF
John Robert Brucato, Osservatorio Astrofisico di Arcetri / INAF

Modera
Giovanni Caprara, Corriere della Sera

 

Alle ore 19.00 in Area Spazio, prima dell’incontro, inaugurazione della musealizzazione del telescopio Merz-Repsold utilizzato da Giovanni V. Schiaparelli alla fine del XIX secolo per i suoi studi del pianeta Marte.